Teatro

“M.” figlio del secolo malgrado se stesso

Lo spettacolo di Popolizio tratto da Scurati è importante, ma poco incisivo, tra farsa e didattica

12 Marzo 2022

Si entra armati di belle certezze sui brutti fascisti; si esce disarmati, ma con le stesse belle certezze sui brutti fascisti: M. Il figlio del secolo di Massimo Popolizio, dal romanzo premio Strega di Antonio Scurati (Bompiani), è uno spettacolo importante, però poco incisivo, un progetto intelligente e anti-didascalico impigliato tra la farsa e la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.