La graphic novel

Georgia O’Keeffe, l’“Amazzone” è (ancora) padrona di se stessa

È dedicata alla celebre artista statunitense

Di Francesco Ferasin
2 Marzo 2022

Icona di Andy Warhol e Barnett Newman. Ispiratrice di tendenze e movimenti: dall’astrazione cromatica al minimalismo. Amica di poeti come Ezra Pound; sposa di un solo uomo, Alfred Stieglitz. Ma soprattutto donna, padrona del proprio corpo quanto ostinata avversaria della sua mercificazione. Georgia O’Keeffe è l’Amazzone dell’arte moderna (Oblomov) nella graphic novel illustrata da Sara […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.