Truffa in Mps

Diamanti, così Banca d’Italia ha cercato di coprire le tracce

Carte nascoste - A marzo 2011 la Vigilanza autorizzò il broker Dpi. Il via libera non è stato citato nelle risposte a ‘Report’ e Procura di Milano

29 Gennaio 2022

Lo scandalo dei diamanti venduti in banca torna a bussare con forza in Banca d’Italia, dopo che Report il 13 dicembre scorso ha intervistato il whistleblower della Vigilanza, Carlo Bertini, sui rapporti tra il broker di pietre Dpi e Mps. Via Nazionale afferma di aver fatto tutto il possibile per prevenire la truffa e di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.