Per chi erano le armi

Sahel, Etiopia Mozambico: l’Africa è sempre in guerra

20 Gennaio 2022

Il mercato delle armi non conosce pandemie. Nessun conflitto in questi due anni si è fermato a causa del virus. Anzi. Lo dimostra la vicenda della nave Eolika, battente bandiera della Guyana, zeppa di munizioni. Le autorità di Dakar sospettano che il carico fosse destinato a eserciti, se non addirittura alle tante milizie armate che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.