New York

Povertà, Covid, violenza: la Grande Mela è bacata

5 Dicembre 2021

“Sono stati quindici minuti di violenza casuale e terribile a Manhattan. Prima uno studente di Ph.D. a Columbia University, il trentenne Davide Giri, viene accoltellato a morte a Mornigside Park. Tornava a casa, erano le 11 di sera, dopo un allenamento di calcio. Qualche minuto e un altro studente italiano, Roberto Malaspina, 27 anni, viene […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.