Più che un accordo, sguardi dolcissimi

28 Novembre 2021

• Per un attimo il premier Mario Draghi va incontro al presidente francese EmmanuelMacron, sembra volerlo abbracciare, ma è solo un accenno di movimento, si ritrae subito, c’è il Covid e non si può. “Da oggi siamo ancora più vicini”, conclude il premier, con una stretta di mano che dura quasi un minuto, oltre ogni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.