Gesù e il caos. Imparare a stare a testa alta fidandosi della luce della fede

28 Novembre 2021

Gesù parla ai suoi discepoli. È a Gerusalemme, poco prima del suo arresto. L’evangelista Luca (21,25-36) ci riferisce le sue parole che dispiegano scenari di caos estremo. “Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle” e “le potenze dei cieli saranno sconvolte”, dice Gesù. Regneranno, dunque, la destabilizzazione e lo sconvolgimento. I punti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.