Il Covid ha aumentato i rifiuti di plastica, ma in Italia le lobby frenano le norme

Una stima al ribasso sostiene che gli adulti assumano 50.000 particelle di microplastica l’anno, mentre i bambini 40.000. Un report del Wwf lancia l'allarme sugli scarti di mascherine e altri dispositivi di protezione individuale. Ma sulla Direttiva europea che limita l'uso dei derivati del petrolio il nostro Paese ha fatto scelte diverse, mettendo in primo piano gli interessi di fabbricanti e produttori

22 Giugno 2021

“Scoprire quelle dodici microplastiche di circa 10 micron dentro le quattro placente umane fu scioccante. Avevamo fatto di tutto per prelevarle senza contaminarle, quindi il risultato era inequivocabile”. Antonio Ragusa è il primario di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma. Con voce piena di passione e curiosità scientifica racconta di come nacque quell’esperimento unico […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.