È l’ultimo test elettorale prima delle Presidenziali del 2022, tra meno di un anno. Oggi 47,7 milioni di francesi sono chiamati alle urne per eleggere i presidenti di regione e i consiglieri dei dipartimenti. I sondaggi dicono che il partito di estrema destra di Marine Le Pen, il Rassemblement national (RN), è in vantaggio in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Raisi presidente, ma per Amnesty è un criminale da processare

prev
Articolo Successivo

Dimensioni, colori e forme: la sostanza compone l’ironia

next