L’indagine della Procura di Milano sulla Lombardia Film Commission, che ha portato ieri alle condanne in primo grado di Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni, è solo un pezzo di un’inchiesta più ampia, quella che punta a fare chiarezza sul principale tallone d’Achille della Lega: la sparizione dei 49 milioni di euro, soldi – secondo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

“Lega, i soldi ai commercialisti ricompensa per rischiosi servizi”

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Natangelo

next