La polemicasullo stipendio europeo di Massimo D’Alema rimbalza fino in Portogallo. E suscita qualche critica anche all’interno del Partito socialista, guidato dall’attuale primo ministro António Costa. In un articolo intitolato Progressistas e tiros no pé (I progressisti si sparano nei piedi), il sociologo João de Almeida Santos, già preside della Facoltà di Scienze Sociali all’Università […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“A Brescia siamo rimasti tutti artigiani”: il cantautorato vintage di Franzoni e Zamboni

prev
Articolo Successivo

La Cattiveria

next