C’entra eccome il patron Carlo Toto nell’inchiesta della procura dell’Aquila sui viadotti autostradali a rischio sicurezza. Ne sono convinti i carabinieri che parlano di “presenza costante e pervasiva quale dominus indiscusso del gruppo che controlla in maniera dispotica” tutte le iniziative di Strada dei parchi, Toto Costruzioni spa e Infraengineering srl, nonostante non fosse più […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La proposta francese: quote rosa per legge nei vertici delle aziende private

prev
Articolo Successivo

De Luca e l’inciucio con Fratelli d’Italia sulla Sma, il verbale sulla “centrale delle tangenti”

next