Non invidio il nostro presidente del Consiglio stretto fra due necessità in realtà fra di loro inconciliabili: quella di tutelare la salute dei cittadini senza far saltare l’economia. Benché io sia stato contrario fin dall’inizio alle misure di contenimento dell’epidemia Covid, perché se tu comprimi una forza con un’altra forza questa, appena viene allentata la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Covid-19“Il mio calvario di paziente positiva a Roma. Ma l’Asl dov’è?”

prev
Articolo Successivo

Solo una economia solidale batte la “società Blade Runner”

next