“Ci fermiano qui, non la appoggeremo oltre per rovinare la Spagna”. Il leader dei Popolari, Pablo Casado, non cambia idea neanche dopo l’appello alle Corti del premier Pedro Sánchez, che ieri con un discorso dai toni bellici ha richiamato “all’unità politica per salvare il Paese dalla crisi”, la più dura dell’ultimo secolo. I Popolari hanno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Corte Ue, la sponda di Ursula ad Angela contro i sovranismi

prev
Articolo Successivo

Il rispetto umano, la chiesa e il Covid

next