L’inchiesta Mediapart - Il blitz delle destre

Polonia, “Stop all’aborto” con la scusa del covid-19

Fondamentalisti cattolici - Il partito conservatore al potere (PiS) ha presentato due disegni di legge per bandire l’educazione sessuale a scuola e rendere illegale l’interruzione della gravidanza

27 Aprile 2020

Neanche in piena emergenza sanitaria i polacchi possono abbassare la guardia contro gli attacchi dei fondamentalisti cattolici che minano la democrazia, questa volta tentando di bandire l’insegnamento dell’educazione sessuale e di spazzare via i già magri diritti delle donne all’aborto. Il 15 aprile, il partito conservatore nazionalista al potere, Diritto e Giustizia (PiS), ha presentato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.