Un’unità di crisi contestata dai medici. Una situazione che peggiora, al punto che il Piemonte potrebbe diventare la seconda regione più colpita d’Italia nonostante l’emergenza abbia varcato il Ticino dopo aver colpito Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Marche. Anche ieri i nuovi casi registrati sono aumentati più che nel resto d’Italia: ne hanno contati 473, il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

L’ospedale nel deserto alla Fiera di Milano: tanto rumore per nulla

prev
Articolo Successivo

Ripartenze in ordine sparso. Ogni Regione fa di testa sua

next