“Il senatore della porta accanto”, recita il titolo della sua autobiografia. E l’immagine di cordialità, di buon senso tipico del Midwest è il cuore della storia politica e umana di Amy Klobuchar. Cinquantanove anni, Klobuchar è salutata come la “sorpresa” delle primarie in New Hampshire, dove ha conquistato il terzo posto dietro Bernie Sanders e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Primarie dem, la sfida è “sinistra” contro “centro”

prev
Articolo Successivo

Benjamin, una vita in fuga. A 80 anni dal suo suicidio

next