Sembrava quasi fatta, invece la giustizia europea ha messo sulla strada dell’eterno nascituro governo socialista di Sánchez l’ennesimo intoppo. La Corte infatti ha decretato ieri che Oriol Junqueras, ex vicepresidente catalano in prigione a scontare 13 anni per sedizione e malversazione, era già un eurodeputato a tutti gli effetti fin dal risultato delle Europee di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Dopo Ankara, Sarraj chiede aiuto militare anche all’Italia

prev
Articolo Successivo

Gianna Nannini: “In una stanza a Londra ero come Virginia Woolf”

next