Al 34° congresso dell’Associazione nazionale magistrati, il presidente Luca Poniz ha criticato la Blocca-prescrizione: “É una legge svincolata dall’insieme di riforme strutturali necessarie, che rischia di produrre squilibri complessivi”. Quali? Mistero. Festa grande tra i difensori della prescrizione modello Andreotti-B., che ha incenerito 2 milioni e rotti di processi negli ultimi 15 anni. Ma anche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

domenica 1 dicembre 2019

prev
Articolo Successivo

Testatina

next