“I problemi di Venezia sono tanti, e aggrovigliatissimi. Ma tutti dipendono dalla soluzione di uno, fondamentale, che sarebbe semplicissimo e non costerebbe una lira: la restituzione di Venezia a Venezia. Non è un giuoco di parole, o una di quelle astruserie di cui si compiacciono politologi e sociologi. È un imbroglio amministrativo alla portata di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“La commissione Moro ha nascosto la verità”. Le accuse di Sergio Flamigni nel suo ultimo libro

prev
Articolo Successivo

La memoria è una tomba e il cimitero è per i vivi

next