“Continueremo a combattervi”. Il leader di al Qaeda, al Zawahiri – che ha sostituito Osama bin Laden dopo la sua eliminazione da parte delle forze speciali Usa nel raid di Abbottabad del 2 maggio 2011 – in un video diffuso nel 18° anniversario degli attentati dell’11 settembre, ha rinnovato la minaccia in un video. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“Citizen Rosi”, storia di un cinema civile

prev
Articolo Successivo

Corona e Berlinguer, ri-incollati allo share

next