Per la prima volta nella sua storia, l’umanità si trova ad affrontare sfide planetarie che travalicano qualsiasi distinzione nazionale. Le fiamme che avvolgono la Foresta amazzonica non riguardano solo i brasiliani, così come i fuochi che hanno devastato la Siberia non sono un problema dei soli russi. Ce ne stiamo accorgendo nel modo peggiore: oggi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Crisi Trump-Iran. Sul nucleare sarebbe meglio tornare ai patti firmati da Obama

prev
Articolo Successivo

Da “Renzi è vita” a “si piange”: chi voteremo?

next