Dopo la tragedia di Genova, il ministro Toninelli ha incaricato sei giuristi di valutare un’eventuale revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia (Aspi). Le loro conclusioni sono: 1) vi è stato da parte dell’Aspi un grave inadempimento agli obblighi di custodia e manutenzione dell’infrastruttura; 2) il ministero avrebbe il potere di risolvere unilateralmente la convenzione; […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Anche la Merkel molla Guaidó

prev
Articolo Successivo

Milano locomotiva d’Italia, ma ferma: colpa di Trenord

next