“L’abolizione dell’articolo 18 è stato un errore al di là del merito, per la valenza simbolica che ha avuto. Questa è la mia idea, ma serve una discussione ampia che guardi al futuro”. Peppe Provenzano, saldamente a sinistra, è il nuovo responsabile Lavoro del Pd di Zingaretti. E ha le idee molto chiare su dove […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Pd, autopsia di un partito: copione in tre atti

prev
Articolo Successivo

“Csm e Lotti: un danno cosmico per il Pd”

next