Scene da un altro pianeta. Quello del Csm. Ieri plenum straordinario per prendere atto formale delle dimissioni di 3 togati ed eleggere un giudice disciplinare (Bragion). Tutti i consiglieri con la faccia di circostanza ma nessuno chiede la parola, anche se fuori programma, dopo la nuova ondata di intercettazioni che consolidano l’idea di quanto questo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La Cattiveria

prev
Articolo Successivo

L’email di Verdini a Lotti per segnalare il giudice

next