La Regione Lazio ha deciso di trasferire mille dipendenti in un immobile privato all’Anagnina, periferia sud della Capitale, al costo di circa 16 milioni di euro per i primi sei anni di affitto, “più altri 600 mila euro per la ristrutturazione”, fanno sapere da via Cristoforo Colombo. La delibera però è stata impugnata al Tar […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il costruttore accusato di truffa e la figlia che lavorava con Zinga

prev
Articolo Successivo

Questa sinistra ha perso il popolo perché non pensa più al lavoro

next