Un finanziamento della Esselunga alla onlus di area leghista Più Voci. È questo l’oggetto della nuova indagine della Procura di Milano che – come rivelato ieri dal Fatto Quotidiano – ha aperto un fascicolo sull’associazione presieduta dal tesoriere della Lega, Giulio Centemero. L’inchiesta riguarda 40 mila euro versati da Bernardo Caprotti, il patron della Esselunga, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Spread e tassi d’interesse: la faciloneria del terrore

prev
Articolo Successivo

Gli appalti sporchi della Calabria: indagato Oliverio

next