Sarà che mi sono ormai convinto che oggi una delle forme più alte di rivoluzione sia la gentilezza, ma appena l’ho visto mi sono chiesto da dove spuntasse. Modi generosi, cortesi, mai affettati. Fa lo chef, Andrea; uno dei mestieri più celebrati, fucina di opinionisti e star tv. E lo fa con modestia, perfino con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Famiglie che scoppiano “Malata per colpa dei miei, col tempo mi vendicherò”

prev
Articolo Successivo

Domenica di ordinaria follia: quando il calcio è furti e botte

next