Carcere di Viterbo

Recluso con problemi psichici uccide il compagno di cella

31 Marzo 2019

Un detenuto di origine indiana, arrestato lo scorso febbraio per tentato omicidio, ha ucciso il suo compagno di cella nel carcere di Viterbo. Lo fa sapere il Segretario Generale dell’O.S.A.P.P. (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci. Il fatto è accaduto venerdì sera quando l’indiano ha aggredito violentemente, colpendolo più volte con uno sgabello, il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.