È l’ultimo appuntamento elettorale prima delle Europee: domenica la Sardegna elegge il suo nuovo governatore e la giunta regionale. I candidati alla presidenza sono 7, i nomi nelle liste elettorali circa 1.400. La competizione però è tra tre schieramenti: il centrodestra, favorito, si raccoglie intorno a Christian Solinas, senatore del Partito sardo d’azione eletto con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Massoni, riciclati, impresentabili: l’imbarazzante Lega di Sardegna

prev
Articolo Successivo

Francesco Zanardi, il “cacciatore” di preti pedofili: “Stuprato da un sacerdote. Ora potrò guardare il Papa negli occhi”

next