Tutti i procuratori generali d’Italia contro Francesco Basentini, il capo del Dap. L’8 gennaio i procuratori generali hanno inviato una lettera al ministro della Giustizia Bonafede, per esprimere “preoccupazione” per una decisione presa dal Dap in solitaria: il ritiro di 150 agenti di polizia penitenziaria che lavorano presso le procure con funzioni preziose, come la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Cucchi, ancora depistaggi. “Ci vuole spirito di corpo”

prev
Articolo Successivo

Che Guevara. Altro che “comunista”, fu un anarchico mai amato dal nostro Pci

next