Arriva dal Veneto un nuovo piccolo segnale incoraggiante per il mercato del lavoro. Nella Regione simbolo del “ricco Nord-Est”, tra ottobre e dicembre 2018 c’è stato un importante aumento delle stabilizzazioni di contratti a termine. Vale a dire che è cresciuto, rispetto ai trimestri precedenti, il numero di lavoratori precari che hanno ottenuto un posto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Confessa Alessandri, ex amante del marito

prev
Articolo Successivo

Crescita, anche Zingaretti è senza idee

next