Tempi difficili per la lingua araba in Emilia-Romagna. Dopo la polemica – con conseguente retromarcia della dirigente scolastica – sulle lezioni di arabo e Corano in una scuola del modenese, in consiglio comunale a Imola passa un emendamento presentato dal leghista Daniele Marchetti per togliere le traduzioni in arabo dalla cartellonistica segnaletica negli ospedali e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La banda della morte in ospedale. Affari in corsia divisi a metà tra furti e oltraggi alle salme

prev
Articolo Successivo

Scontri Inter-Napoli: arrestato Ciccarelli, leader dei “Viking”

next