“Discussioni preliminari con Sga” già avvenute per la cessione di 2,8 miliardi di crediti deteriorati (Npl). Sarebbe nato da qui il terremoto che ha portato alle dimissioni di membri del cda Carige e al commissariamento della banca. Perché, sostengono fonti interne alla banca, “quell’operazione strategica sarebbe stata avviata senza parlarne prima in assemblea e nemmeno, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ferrovie Nord, pena ridotta all’ex numero 1. Norberto Achille incassa anche derubricazione

prev
Articolo Successivo

“Africani”, “terroni” e altre trovate di Feltri: libertà d’insulto pagata (anche) da tutti noi

next