Ieri Gian Antonio Stella sul Corriere della sera mi ha accusato di aver cambiato idea sul Tav Torino-Lione in base a un articolo scritto col prof. Boitani sulla Voce.info del 2012, affermando (cito per brevità titolo e sottotitolo): “La Tav? Meglio lasciarla partire. Quando lo ‘scettico’ Ponti diceva sì. Nel 2012, il capo della commissione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Tav, il Pd adesca Salvini per spaccare i gialloverdi

prev
Articolo Successivo

No stampa-Sì stampa, 2 piazze e 2 misure

next