Mentre Carlos Ghosn, il patron di Renault, veniva incriminato a Tokyo per illeciti finanziari, lo stesso giorno, il 10 dicembre scorso, il presidente del Comitato olimpico giapponese, Tsunekazu Takeda, era a sua volta incriminato a Parigi per corruzione. La notizia è stata resa nota solo ieri, prima da Le Monde e poi confermata da canali […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Trump e lo shutdown più lungo della storia

prev
Articolo Successivo

I paesani indolenti fanno morire i piccoli borghi

next