C’è il movente politico dietro l’aggressione al parlamentare di Alternative für Deutschland, Frank Magnitz, secondo la polizia di Brema. Nel pomeriggio di lunedì Magnitz, 66 anni, è stato assalito nel centro cittadino da almeno tre persone incappucciate che lo hanno ripetutamente colpito con un oggetto di legno alla testa , forse il pezzo di una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Erdogan snobba gli Usa: “I curdi sono terroristi”

prev
Articolo Successivo

Nucleare, Kim e i saggi consigli cinesi

next