Deficit al 2%

Accordo con l’Ue, ma con tagli e Iva

Meno spese e più entrate da 10 miliardi nel 2019. Nel 2020-2021 le clausole di salvaguardia salgono a 50 miliardi

20 Dicembre 2018

L’Italia evita la procedura di infrazione sui conti. Per farlo, ipoteca gli spazi di bilancio futuri e ridimensiona la manovra portando il deficit 2019 più o meno allo stesso livello di quest’anno. Il risultato è che la prima legge di Bilancio gialloverde somiglia molto, almeno nei saldi, a quelle del triennio del governo Renzi. L’accordo è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.