Anche in politica spesso la forma è sostanza. E così capita che un incontro possa acuire tensioni, allargare incrinature, generare incomprensioni. È il caso dell’appuntamento di ieri del centrodestra. Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni dovevano vedersi all’ora di pranzo, a Milano, nell’abitazione milanese dell’ex Cavaliere, in via Rovani 2. Luogo a suo modo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La cattiveria0112

prev
Articolo Successivo

Forza Italia, il senatore Romani: “Io e Renzi abbiamo parlato di un nuovo progetto politico”

next