In occasione dello Yom Kippur sono stati declassificati in Israele molti documenti relativi all’attacco di Egitto e Siria. Lo Stato ebraico fu sorpreso da quell’attacco nonostante i molti segnali che venivano dal Cairo e Damasco, gli avvertimenti dell’intelligence, le manovre delle forze armate egiziane lungo il Canale di Suez. Il 6 ottobre 1973 Israele fu […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Bibi e Putin, guerra e pace in Siria

prev
Articolo Successivo

Netflix, le sale e la tempesta perfetta. Mai sulla mia pelle

next