Aveva semplicemente riportato la notizia della chiusura delle indagini sul depistaggio del pentito Vincenzo Scarantino sulla strage Borsellino. Ma ieri la casa del cronista di Repubblica, Salvo Palazzolo, è stata perquisita su disposizione della Procura di Catania: alla fine gli agenti hanno sequestrato il telefono cellulare ed effettuato dei controlli sul suo computer personale. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)