“Se dalla riunione di domani a Bruxelles non esce nulla sulla nave Diciotti e sulla redistribuzione dei migranti, allora io e tutto il Movimento 5 Stelle non siamo più disposti a dare 20 miliardi di euro all’Unione europea ogni anno”, con una frase sola il vice premier Luigi Di Maio (M5S) lega insieme la partita […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Da otto giorni nella tendopoli a prua: un tubo per lavarsi e due bagni in 150

prev
Articolo Successivo

Il capitano del pattugliatore nuovo obiettivo di CasaPound

next