Sono 128, di cui 90 maschi e 38 femmine, i bambini rilasciati ieri in Sud Sudan dal Movimento di Liberazione Nazionale del Sud Sudan (SSNLM) e dal Sudan Peoples Liberation Army-In Opposition (SPLA-IO), le due forze politiche e militari che da circa cinque anni si contendono il controllo del Paese africano. Sale dunque a 900 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Accoglienza in Libia otto centri-prigione per 10mila disperati

prev
Articolo Successivo

Fincantieri-Leonardo. Scontro coi francesi per la sopravvivenza

next