Eterno astro nascente nel Pd veltroniano-renziano-gentiloniano Antonio Funiciello ha appena esordito con una rubrica su l’Espresso. Amara parabola: sui giornali aveva iniziato da giovane blairiano, ai giornali ritorna nell’ora più buia del riformismo. Funiciello aveva scalato le gerarchie a suon di incarichi, consulenze e ruoli più o meno prestigiosi nei travagliati anni che hanno portato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)