È sulle grandi opere che si consuma uno scontro di visioni e intenzioni tra gli alleati del governo che a colpi di tweet, video e post solcano il terreno: da una parte il vicepremier leghista Salvini che preme per andare avanti su Pedemontana, Tap e Terzo valico, “perché i benefici sono superiori ai costi”, e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Del Debbio: “Silvio ha ceduto lo scettro, in Forza Italia decide Tajani”

prev
Articolo Successivo

Con De Magistris la sinistra riparte da Riace

next