Ci vorrebbe una raccolta firme per far dimettere Fontana Credo che il ministro Fontana abbia ormai passato il segno. Libero di avere tutte le idee che vuole, ma essendo ministro di questo governo doveva limitarsi a esternare ipotesi comprese nel “Contratto” sottoscritto. Onde evitare le solite urla scomposte delle opposizioni che con le loro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Imbecilli, razzisti, criminali: la graduatoria dell’idiozia

prev
Articolo Successivo

Dibba punge il M5S: “Serve coraggio, dite no a Tap e Tav”

next