Lo scontro tra Roberto Saviano e il ministro dell’Interno Matteo Salvini è ormai giunto al calor bianco. Salvini, dopo aver minacciato la revoca della scorta, ha querelato lo scrittore per alcuni post su Facebook ritenuti gravemente offensivi non solo alla persona ma anche e forse soprattutto, viste le modalità della querela, all’alta funzione pubblica esercitata. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Troppe Italie diverse e divise non si riconoscono l’un l’altra

prev
Articolo Successivo

I bei fratini nell’oasi naturista

next