Alexandre Benalla ora è nei guai: una procedura di licenziamento è stata avviata dall’Eliseo. Delle sanzioni serie contro il collaboratore di Emmanuel Macron, filmato durante il corteo del Primo Maggio a Parigi mentre picchia dei manifestanti indossando un elmetto e una fascia da poliziotto arrivano finalmente, ma troppo tardi, con due mesi e mezzo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Corruzione al Consiglio di Stato: chiusa l’indagine

prev
Articolo Successivo

“Brexit”, il film ‘ridicolo’ di cui tutti parlano

next