Un pomeriggio di quattro anni fa dal cielo del Donbass piovvero corpi. Alcuni sfondarono i tetti delle case di Hrabove, un villaggio tra i campi di girasole nella provincia di Donetsk. In quel periodo nella zona orientale dell’Ucraina i separatisti filorussi e l’esercito ucraino erano in guerra tra di loro. A quattro anni di distanza, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Israele, pazza idea: è meglio Hamas di un nuovo nemico

prev
Articolo Successivo

1981, il killer diventa “serial” e gli omicidi salgono a tre

next