I secessionistilombardo-veneti si erano costruiti un tanko, un carro armato artigianale, con il quale volevano partire all’assalto di piazza San Marco a Venezia. Ora la Procura di Rovigo ha rinviato a giudizio 31 di loro, mentre per altri 15 si è ritenuto di non procedere. Era l’aprile del 2014: l’avventura dei secessionisti – che volevano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese